Sandro Chia

Sandro Chia, (Firenze, 1946)

Nato nel 1946 a Firenze Sandro Chia ha studiato all'Istituto d'Arte e all'Accademia di Belle Arti di Firenze dove si è laureato nel 1969.Dopo la laurea, ha viaggiato molto in India, Turchia e in tutta Europa prima di stabilirsi a Roma nel 1970.Negli anni '70 ha iniziato ad esporre a Roma e in Europa, allontanandosi pian piano dalle opere concettuali verso unostile più figurativo. Nel 1980-1981 ha ricevuto una borsa di studio a Monchengladbach in Germania, dove si è trasferito per un anno. L'anno successivo si è trasferito a New York City, dove è rimasto per oltre due decenni, con frequenti viaggi a Montalcino (SI).Ha fatto parte del movimento della Transavanguardia, e le sue opere sono state esposte in musei e gallerie di tutto ilmondo. Ha esposto alla Biennale di Parigi e San Paolo e tre volte alla Biennale di Venezia. Gli sono state dedicate mostre personali al Museo Stedelijk di Amsterdam (1983), al Metropolitan Museum di New York (1984), alla National Galerie di Berlino (1984, 1992), al Museo d'Arte Moderna di Parigi (1984); ai Musei di Dusseldorf (1984), Anversa (1989), Città del Messico (1989); a Palazzo Medici Riccardi a Firenze (1991); ai Musei di Karlsruhe (1992), Palm Springs (1993), a Villa Medici a Roma (1995); al Palazzo Reale di Milano (1997), al Museo Boca Raton of Art, Florida (1997), alla Galleria Civica di Siena (1997), alla Galleria Civica di Trento (2000), al Museo d'Arte di Ravenna (2000); a Palazzo Pitti e al Museo Archeologico Nazionale di Firenze (2002); al Duomo di S. Agostino a Pietrasanta (2005) e alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma (GNAM) (2010).Nel 2011 si è tenuta una retrospettiva presso il Foro Boario a Modena e presso il MIC, Museo della Ceramica di Faenza.Nel 2012 si è tenuta la retrospettiva 'Transavanguardia' a Palazzo Reale a Milano e la sua mostra personale alla Galleria Biasutti di Torino.Tra il 2012 e il 2015 mostre personali dei suoi dipinti, disegni e sculture si sono tenute a Villa Manin di Padova, StevenHarvey Fine Arts di New York, Hillsboro Fine Art di Dublino, Hangaram Museo d'Arte di Seoul e Museo DeLand in Florida. Nel 2003, lo Stato italiano ha acquisito tre importanti opere per la collezione permanente del Senato della Repubblica Italiana a Palazzo Madama, e nel 2005 due sculture monumentali sono state acquisite dalla Provincia di Roma e poste di fronte alla sua sede di Via IV Novembre.Nel 2014 la città di Livorno gli ha commissionato una scultura monumentale in bronzo da collocare nella piazza appena restaurata dove si trova la sede del 'Centro di Ricerca Sant'Anna'.Oggi vive tra Miami, Roma e la sua tenuta vinicola Castello Romitorio a Montalcino, dove segue anche la produzione di vini prestigiosi, tra i quali il famoso vino Brunello che ha vinto molti premi internazionali nel 2010 e nel 2015 come 'migliore vino rosso nel mondo '(Wine Challenge di Londra 2010 e 2015). Vive e lavora a Montalcino, Roma e Miami

English

Sandro Chia is an Italian painter and prominent figure in the Italian neo-Expressionist movement Transavanguardia. Chia's paintings and sculptures are often brilliantly colored, mystical compositions featuring symbolism and aggregate mark-making, offering insight into contemporary social and political life through the formal language of Expressionism. Born on April 20, 1946 in Florence, Italy, he went on to study at the Accademia di Bella Arte in his home city and began exhibiting following his move to Rome. Describing his practice as “mythical Conceptual Art,” Chia's paintings gained the attention of the international art world alongside his peers Francesco Clemente and Enzo Cucchi. He took part at documenta 7 in Kassel in 1980, and subsequently exhibited his work throughout Europe. His work has been shown at the Tate Modern in London and at the Venice Biennale, and can be found in permanent installations at Palio Bar on West 51st Street in New York City and the Tel Aviv Museum of Art in Israel, among others. Chia lives and works in Montalcino, Italy.